Sentieri Pasubio Carega

Presentazione

pasubio_00_copertinaÈ questa la quinta edizione della carta dei sentieri del “Pasubio – Carega”, la prima ad essere stampata su di un unico foglio – avanti e retro – plasticato. La quadrettatura chilometrica è la WGS 84, ormai di largo utilizzo.

Da ricerche storiche effettuate da alcuni volontari si trovano documenti attestanti l’uso della segnatura dei sentieri nella zona del Pasubio e del Carega, prima dalla sezione del C.A.I. di Vicenza e poi dalla sezione di Schio, fin dal 1889. Addirittura vi sono menzioni di guide escursionistiche fin dal 1872 e, sempre dalla fine del 1800, si legge di una particolare attenzione da parte degli enti locali per il trasporto di escursionisti nelle zone montane.

Il lavoro delle Sezioni vicentine del C.A.I. costituisce allora la naturale prosecuzione di quanto iniziato nel secolo scorso.

La presente edizione contiene una descrizione aggiornata dei sentieri con le modifiche apportate dal tempo o dall’opera dell’uomo e con una sempre più approfondita cura nell’uso dei toponimi. Si ricorda che si tratta di una descrizione dei sentieri destinata all’uso estivo richiedendo l’uso invernale adeguata attrezzatura ed approfondimento con le apposite guide alpinistiche.

Non possono mancare i ringraziamenti a chi, dedicando il proprio tempo libero, ha consentito l’aggiornamento e la stampa della carta ma un ringraziamento particolare lo voglio fare a Bruno Balasso, che in questo lavoro ha messo non solo il suo tempo ma anche il suo cuore.

Buon cammino a tutti.

Anna Maria Fabris – Coordinatore dell’Associazione delle Sezioni Vicentine del CAI


Gallery della Carta

Pasubio 02 Copertina Mappachiusa
Pasubio 03 Copertina Mappaaperta
Pasubio 04 Interno Mappaaperta
Pasubio 05 Interno

I rifugi