• Cai 01

    Mappe, incontri e immagini dalle sezioni vicentine

    • Cai 01
    • Cai 02
    • Cai 03
    • Cai 06
    • Cai 04
    • Cai 05
  • Cai 02

    Panoramica del Carega da Valli del Pasubio

    • Cai 01
    • Cai 02
    • Cai 03
    • Cai 06
    • Cai 04
    • Cai 05
  • Cai 03

    Il gruppo del Sengio Alto, dal Cornetto al Baffelan

    • Cai 01
    • Cai 02
    • Cai 03
    • Cai 06
    • Cai 04
    • Cai 05
  • Cai 06

    Monte Pasubio: strada delle gallerie

    • Cai 01
    • Cai 02
    • Cai 03
    • Cai 06
    • Cai 04
    • Cai 05
  • Cai 04

    Cima del Monte Grappa: equilibrio e pace

    • Cai 01
    • Cai 02
    • Cai 03
    • Cai 06
    • Cai 04
    • Cai 05
  • Cai 05

    I sentieri del Monte Ortigara

    • Cai 01
    • Cai 02
    • Cai 03
    • Cai 06
    • Cai 04
    • Cai 05

2° Corso per Responsabili di Escursione 2022

La figura del “Capo Gita” o meglio dire “Direttore di Escursione” nelle Sezioni della nostra Provincia è di fondamentale importanza nella piramide organizzativa dell’accompagnamento nel CAI. Le conoscenze, la capacità organizzativa e la trasmissione della passione per la montagna sono le caratteristiche principali che devono essere possedute dal “Capo Gita”.

Possono partecipare al corso, su indicazione del Presidente di Sezione, i soci maggiorenni in buona salute, con almeno due anni di iscrizione al CAI, con adeguata esperienza escursionistica maturata in un corso di escursionismo o attività equivalente con successive gite e con particolare propensione all’accompagnamento. I posti a disposizione sono 20.

Modalità di iscrizione: è possibile inviare la domanda d’iscrizione compilando l’apposito modulo, tramite mail a: segreteria@caisezionivicentine.it
Termine di iscrizione 15 Marzo 2022 o al raggiungimento dei posti disponibili.

Scarica il pdf e compila il modulo

1° Corso Regionale per l’accompagnamento di persone con disabilità motorie e/o sensoriali (CM-EAF)

Il corso è rivolto ai soci CAI intenzionati e disponibili ad accompagnare in attività sezionali rivolte a soggetti con esigenze particolari, da svolgere in collaborazione con operatori professionali di enti, associazioni, strutture.

Modalità di iscrizione: è possibile inviare la domanda d’iscrizione compilando l’apposito modulo, tramite mail a: segreteria@caiveneto.it
Termine di iscrizione 25 Aprile 2022 o al raggiungimento dei posti disponibili.

Scarica il pdf e compila il modulo

Chiusura del sentiero n. 209 "Orientale delle Lobbie"

Chiusura temporanea al transito del Sentiero Alpinistico CAI n. 209 denominato “Orientale delle Lobbie” nel tratto che dalla deviazione dal Sentiero 213 della Cresta Est di Monte Telegrafo conduce alla Malga Prat ed al sentiero n. 206 per Cima Lobbia, dal 08 aprile 2022 fino al 31 maggio 2022 e, comunque, fino all’ultimazione dei lavori.

Leggi l’ordinanza del 07/04/2022

‘UNA MONTAGNA DI TESI’ PREMIO TESI DI LAUREA 2018-2021 ISCRIZIONI CHIUSE

Possono partecipare al concorso studenti di qualsiasi università e facoltà purché autori di tesi discusse dal 1 Giugno 2018 al 31 Dicembre 2021, che abbiano conseguito una laurea triennale o magistrale e che accettino le norme del bando.

Le tesi di laurea devono riguardare tematiche attinenti la montagna; qualora trattino in particolare di località montane, queste devono essere situate nel Triveneto (Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia).

LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

REGOLAMENTO

  • Home

CAI Sezioni Vicentine

Piccole Dolomiti
Prealpi Vicentine

Il Club Alpino Italiano è un’associazione con una storia di oltre 150 anni essendo stato costituito a Torino nel 1863 per opera di Quintino Sella. Il Club Alpino Italiano “ha per iscopo l’alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente di quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale”.

L’associazione è costituita dai Soci riuniti liberamente in Sezioni, coordinate in raggruppamenti regionali. Nella provincia di Vicenza operano 14 Sezioni del C.A.I. che, a partire dal 1980, hanno deciso di costituire una ulteriore associazione di cui esse, in persona dei Presidenti di ciascuna, facevano parte al fine di scambiare informazioni ed esperienze e per poter discutere problemi di interesse comune.

Da allora l’Associazione delle Sezioni Vicentine del C.A.I. è retta al suo interno da una segreteria ed è rappresentata da un coordinatore, si riunisce regolarmente durante l’anno affrontando tutti i problemi di comune interesse delle sezioni che ne fanno parte. All’interno della segreteria operano quattro commissioni dedicate a temi specifici: la sentieristica, l’escursionismo, l’alpinismo giovanile e la tutela dell’ambiente montano.

Per quanto riguarda l’alpinismo giovanile si è anche riusciti a costituire una scuola intersezionale con il compito di provvedere alla formazione ed all’aggiornamento degli accompagnatori e dei soci che operano in questo ambito all’interno di ciascuna sezione.

L’Associazione delle Sezioni Vicentine si è fatta promotore di molteplici iniziative. Nel campo dell’informazione essa provvede alla stampa delle carte topografiche delle montagne vicentine (Pasubio-Carega; Valdastico e Altopiani trentini; Altopiano dei 7 Comuni; Massiccio del Grappa).

Nei confronti dei giovani ha promosso il Premio Tesi di Laurea, ove si premiano, con cadenza triennale, le migliori tesi di laurea che abbiano per argomento la montagna e le tematiche ad essa attinenti. In campo sociale, vi è stata al costruzione, in collaborazione con l’associazione Mato Grosso, di un rifugio per guide alpine a Marcarà in Perù, per aiutare i giovani del posto ad imparare un lavoro e per fornire un punto di riferimento per i trekker nella Cordillera Blanca.

I rifugi